Piercing alla lingua: la guida completa

PIERCING SULLA LINGUA

Da anni ormai di tendenza, per quanto riguarda le modifiche corporali, è il tongue piercing, ovvero il famosissimo piercing alla lingua, popolarissimo subito dopo quello alle orecchie.

Proprio come per la maggior parte dei piercing, per cercarne le origini dobbiamo spostarci indietro di molti secoli fino ad arrivare alle civiltà precolombiane dei Maya, Aztechi e Inca. Anche tra gli aborigeni australiani era ed è solito forarsi la lingua. Ma perché?

Non abbiamo risposte precise a riguardo ma, a quanto sembra, forare una parte del proprio corpo, con conseguente dolore e sanguinamento, serviva ad avvicinarsi spiritualmente alle divinità che adoravano.

Quello che è certo è che in epoca moderna il piercing alla lingua è diventato un semplice vezzo, una connotazione estetica che, oltretutto, è anche facile da nascondere visto che non andiamo a mostrare la lingua a chiunque.

Il più comune tra questi prevede una semplice barretta che attraversa la lingua verticalmente, poi vi è il Marley Tongue Web, ovvero il piercing sul frenulo, lo Snake Eyes Piercing, il piercing che attraversa orizzontalmente la punta della lingua ed il Venom Piercing, cioè la doppia pallina orizzontale sulla base della lingua, che quindi viene forata superficialmente.

 

COME SI FA

Il piercing alla lingua non è tanto diverso dagli altri piercing per quanto riguarda il procedimento di foratura ma, allo stesso tempo, ha bisogno di attenzioni in più che vi potrà dare solo un professionista, quindi, ci raccomandiamo caldamente, affidatevi ad uno studio specializzato e non fatelo assolutamente a casa da soli. È incredibilmente pericoloso cercare di forarsi con metodi casalinghi, quindi non fate sciocchezze e cercate un buon negozio di piercing se siete intenzionati a farlo.

Detto ciò, perché servono delle attenzioni in più? Ebbene, perché non sempre si può fare il piercing alla lingua. Si, avete capito benissimo! Se, infatti, si ha il frenulo linguale (quel pezzetto di tessuto sotto la lingua) troppo corto, sarà impossibile forare l’organo. Se invece fosse tutto nella norma ed il piercing fosse fattibile, si dovranno comunque controllare le vene per evitare copiose perdite di sangue.

A questo punto il piercer terrà ferma la lingua con un forcipe specifico e poi, con un pennarello, segnerà il punto in cui verrà inserito il piercing. Con un ago cannula (molto simile a quelli usati per la donazione del sangue) verrà forata la lingua da parte a parte e poi verrà inserito il gioiello che deve essere subito fermato con le sue palline di chiusura.

Come potete vedere non c’è nulla di differente rispetto agli altri, cambia solo la posizione. Tra l’altro, secondo le testimonianze di chi lo ha fatto, è anche uno dei piercing meno dolorosi, sebbene la cosa sia soggettiva.

 

TEMPI DI GUARIGIONE

Grazie alla presenza della saliva, questo piercing non ha una guarigione particolarmente lunga che, infatti, è di circa 3/4 settimane. Per la cicatrizzazione completa ci vuole invece qualche mese.

Per i primi tempi la lingua tenderà ad essere un po’ gonfia quindi bisognerà aspettare almeno un mese prima di cambiare il piercing che sarà più lungo all’inizio. Comunque, chiedete al vostro piercer che vi saprà indicare se è il momento giusto per il cambio e, magari, vi aiuterà anche la prima volta.

 

IGIENE E CURA DEL PIERCING ALLA LINGUA

Essendo in una zona ben umida, e grazie alla sua guarigione veloce, il piercing alla lingua non necessita di cure particolarmente complicate.

Per le basilari, per prima cosa lavatevi sempre bene le mani prima di maneggiarlo, dopodiché passate un cotton fioc imbevuto di acqua fisiologica attorno al gioiello cercando di pulirlo attentamente. Andrà bene anche dell’acqua e sale.

Per il resto, per almeno 4 volte al giorno, fate dei risciacqui con del collutorio NON a base d’alcool. Questo procedimento va fatto soprattutto dopo i pasti per eliminare eventuali residui.

Si tratta, come potete notare, di attenzioni piuttosto semplici che dureranno al massimo un paio di settimane.

Davvero fastidioso può essere il gonfiore ed il leggero dolore che proverete soprattutto durante la prima settimana. A riguardo vi consigliamo di bere acqua fredda o, addirittura di tenere dei cubetti ghiaccio in bocca che si dovranno sciogliere da soli. Il freddo servirà a diminuire il gonfiore.

 

CONSIGLI ED ACCORGIMENTI

La bocca è una parte molto sensibile del nostro corpo e le ferite al suo interno hanno bisogno di alcuni accorgimenti per guarire meglio.

Sebbene le infezioni alla lingua siano più rare, questo non vuol dire che non possano capitare comunque. Cosa possiamo fare dunque per evitarle?

Per prima cosa evitate alcolici e caffeina che sono molto dannosi per qualsiasi ferita in via di guarigione e, importantissimo, dimenticatevi le sigarette in quanto il fumo restringe i vasi sanguigni.

Per evitare sensazioni di forte bruciore se non addirittura irritazioni, evitate alcuni cibi acidi (agrumi, pomodoro ecc.) ed il cibo piccante. Prediligete cibi freddi come yogurt, zuppe fredde e gelati!

Altro consiglio che vi diamo, forse il più importante, è di evitare in tutti i modi il sesso orale e, con lui, anche i baci con la lingua in quanto sia i genitali che la bocca possono contenere dei batteri nocivi per le ferite. Vale anche se si è in una relazione monogama, quindi mettetevi l’anima in pace e aspettate la completa guarigione.

 

COSTO DEL PIERCING ALLA LINGUA

Come abbiamo detto in altri articoli simili, i costi di un piercing variano da studio a studio, quindi non possiamo darvi un prezzo preciso.

La stima va dai 60 ai 100 euro circa ma la spesa può essere anche più alta in base al gioiello che si è scelto.

Non dobbiamo ricordarvi che si deve essere maggiorenni per fare il piercing alla lingua!

CURIOSITÀ: VIP CON IL PIERCING ALLA LINGUA

Tantissimi vip e celebrità dello show business sono rimasti ammaliati dal piercing sulla lingua e tanti lo mostrano con orgoglio. Drew Barrymore è la più famosa tra questi, seguita da Ariana Grande, dalla Scary Spice Mel B, Evan Rachel Wood, la figlia di Will Smith, Willow, Lil Wayne e persino Zara Phillips.

CONDIVIDI 

Condividendo questo articolo su Pinterest ci aiuti tantissimo a crescere, e te ne saremo sempre grati. Speriamo che questo articolo su come scoprire la forma del viso vi sia piaciuto!

Altri consigli per togliere la cellulite e  maschere per capelli

1 Condivisioni