Maschere per Capelli Fai da Te con Ingredienti Naturali

Ogni riccio è un capriccio, ma mica solo quello! Che siano lisci, mossi, naturali o colorati, i capelli a volte possono diventare letteralmente un incubo. Ecco qualche consiglio per realizzare delle perfette maschere per capelli fai da te con ingredienti naturali.

Se sei stanca di dover ricorrere sempre a decine di prodotti chimici, magari pieni di eccipienti che, a lungo andare faranno male al capello, allora sei sull’articolo giusto. Oggi vogliamo insegnarti come preparare delle maschere per capelli fai da te molto semplici e adatte ad ogni tipologia di chioma.

PER I CAPELLI ROVINATI

I capelli si possono rovinare per svariati motivi come, per esempio, un uso eccessivo del colorante o della piastra, sole o lavaggi troppo frequenti. La maschera per capelli rovinati fai da te è davvero facilissima da fare e ti serviranno soltanto un uovo, un cucchiaio di miele e qualche goccia di olio d’oliva (non di semi, mi raccomando). Mescola tutti gli ingredienti e poi passa il composto sul cuoio capelluto e per tutta la lunghezza del capello, lascia in posa una mezz’ora e poi risciacqua e prosegui con il normale lavaggio. Questi ingredienti sono particolarmente nutrienti e ridaranno vitalità al capello. Usala almeno una volta a settimana!

PER I CAPELLI GRASSI

L’eccesso di sebo è purtroppo una vera e propria piaga che fa sembrare il capello costantemente sporco e unto. Di maschere per capelli grassi fai da te ce ne sono molte ma noi vogliamo consigliartene una a base di aloe vera in gel, di cui basteranno due cucchiai, un pezzetto di zenzero grattugiato e qualche goccia di Tea Tree Oil. Mischiate molto bene questi tre ingredienti e passateli sia sul cuoio capelluto che sui capelli aiutandovi con un pennello da tinta, lasciate in posa una mezz’ora e poi risciacquate. Anche questa maschera andrà usata almeno una volta a settimana.

PER I CAPELLI SECCHI

L’esatto opposto del capello grasso è quello secco e sfibrato che risulta essere spento e moscio. In questo caso andremo ad usare ingredienti ricchi di grassi naturali che andranno a nutrire il capello dandogli nuova vita. In una ciotola mescola una banana schiacciata assieme a qualche goccia di olio di mandorle ed un paio di cucchiai di miele. Passa su tutti i capelli a partire dal cuoio capelluto e lasciala agire per 30 minuti. Risciacqua e prosegui con il lavaggio avendo cura di usare uno shampoo apposito.

PER CAPELLI RICCI

Il capello riccio è il più difficile da curare ed eccedere in prodotti chimici, il più delle volte, finisce per renderlo crespo e senza forma. Se cerchi delle maschere per capelli ricci te ne diamo una noi completamente naturale ma estremamente efficace. Mescola, in una ciotola, due cucchiai di burro di cocco, due di burro di karitè e due di miele d’acacia. Metti in posa per 45 minuti avendo cura di coprire i capelli con della pellicola da cucina. Questi ingredienti andranno a nutrire il riccio senza però appesantirlo. La maschera va fatta circa una volta ogni 15 giorni.

PER UNA COCCOLA PERSONALE

Se hai dei capelli sani ma ti piace coccolarti allora ti consigliamo una maschera per dei capelli ancora migliori. Ti basterà mescolare due cucchiai di yogurt bianco, due di miele e qualche goccia di succo di limone. Lascia in posa per 20/30 minuti e ripeti ogni 15 giorni. I capelli risulteranno più morbidi e resistenti.

Queste sono maschere totalmente fatte in casa ma sul mercato se ne trovano di ottime e naturali. Su Amazon vi basterà digitare maschera per capelli e potrete scegliere quella più adatta a voi ma, se potete, cercate di prediligere il fai da te!

CONDIVIDI 

Condividendo questo articolo su Pinterest ci aiuti tantissimo a crescere, e te ne saremo sempre grati. Speriamo che questo articolo per le migliori maschere fai da te con ingredienti naturali vi sia piaciuto!

Disclaimer: Non ci assumiamo nessuna responsabilità dell’utilizzo che farete dei consigli in questo articolo. I link agli articoli Amazon sono tutti link affiliati, significa che riceviamo ad ogni acquisto effettuato una piccola commissione che però non sarete voi a pagare ma Amazon stesso 🙂

2 Condivisioni