Decorazioni di Pasqua FAI DA TE

Ed eccoci con un nuovo articolo sul bellissimo giorno di Pasqua! Oggi vogliamo consigliarvi come fare delle decorazioni festive tutte fatte a mano. Ecco le Decorazioni di Pasqua FAI DA TE

Armatevi di cartoncini colorati, gommapiuma, colla a caldo e forbici perché stiamo per darvi delle idee da veri artisti!

Easter table setting with eggs in a plate. Serving a festive breakfast or lunch. Flat lay
 

ALBERO DI PASQUA

Cominciate con il procurarvi un vaso, anche uno di plastica andrà benissimo e dipingetelo con un colore primaverile come il verde, il rosa o il giallino. Una volta asciutto mettetevi dentro una spugna da fioraio ma non bagnata. L’ideale, a questo punto, sarebbe trovare un ramo che somigli ad un albero ma dato che è impossibile, aiutatevi con degli appendini in metallo, dei fogli di giornale, della carta igienica e della colla vinilica. Tagliate gli appendini e avvolgetevi attorno della carta di giornale così da formare i rami. Create un fusto e attaccatevi i rami in modo da dare l’idea di un albero. Ricoprite con la carta igienica bagnata in acqua e colla vinilica e aspettate che si asciughi bene. Dipingete di bianco e piantate saldamente dentro la spugna. Decorate il vostro albero con uova di polistirolo colorate e fiori finti e finite ricoprendo la spugna visibile di muschio finto. Voilà, ecco pronto il vostro albero di Pasqua!

GHIRLANDA

La ghirlanda è un’altra decorazione molto bella che potrete andare ad appendere o su una parete o sulla porta d’ingresso. Per prima cosa dovrete procurarvi una ghirlanda già pronta di viticcio neutra, quindi non decorata. Potete sceglierla sia in vite naturale, quindi marrone, che bianca (potrete trovarle in un qualsiasi negozio di arredamento decorativo che online). A questo punto scegliete quale sarà il motivo della vostra ghirlanda. Noi vi consigliamo quello autunnale, quindi acquistate delle foglie finte sulle tonalità del rosso, del giallo e dell’arancione, delle pigne o ghiande, bacche rosse e, per un tocco in più dei fiorellini sempre dai colori autunnali. Con della colla a caldo cominciate ad alternare le decorazioni fino a riempire tutta la ghirlanda. Cercate di mantenere una forma armoniosa e non sovraccaricatela troppo. Una volta asciutta appendetela dove più vi piace.

CENTROTAVOLA

E adesso passiamo al centrotavola. Ve ne consigliamo due, uno più bello dell’altro! Il primo, puramente ornamentale, sarà un piccolo nido che faremo con della paglia decorativa, di quella che viene usata per il presepe per intenderci. Quando andrete ad acquistarla (o a raccoglierla anche), prendete quella a fili lunghi. A questo punto, tutto ciò che dovrete fare è intrecciare grossolanamente la paglia fino a formare un piccolo nido, come quello degli uccellini. Se avete paura che la paglia si allenti legatela, non troppo stretta, con degli altri fili. Una volta pronto il nido riempitelo di uova di polistirolo colorate. Per il secondo centrotavola vi servirà un vecchio cestino e della gommapiuma verde. Cercate un foglio di gommapiuma abbastanza grande da riuscire a circondare il cestino, poi ritagliatelo in modo da ricordare dei fili d’erba. Cercate di fare in modo da ricoprire il cestino anche in altezza. Attaccate la vostra gommapiuma al cestino con la colla a caldo, poi decorate con fiori finti e coccinelle ornamentali in legno. Riempite di cioccolatini ed ecco pronto il vostro centrotavola.

Sono idee molto carine vero? E vedrete che figurone farete con gli amici!

CONDIVIDI 

Condividendo questo articolo su Pinterest ci aiuti tantissimo a crescere, e te ne saremo sempre grati. Speriamo che questo articolo sulle decorazioni di Pasqua FAI DA TE vi sia piaciuto!

Disclaimer: Non ci assumiamo nessuna responsabilità dell’utilizzo che farete dei consigli in questo articolo. I link agli articoli Amazon sono tutti link affiliati, significa che riceviamo ad ogni acquisto effettuato una piccola commissione che però non sarete voi a pagare ma Amazon stesso

Altri consigli per togliere la cellulite e  maschere per capelli

2 Condivisioni