Come fare le Lentiggini Naturali

Negli ultimi anni ha preso particolarmente piede la moda per le lentiggini finte, ovvero ricreare manualmente quelle piccole macchie di melanina che, invece, spesso infastidiscono tanto chi ci è nato.

Nell’articolo di oggi vedremo alcune tecniche su come fare le Lentiggini naturali partendo dalle lentiggini con il caffè fino ad arrivare alle lentiggini finte con l’hennè. Cominciamo!

LENTIGGINI AL CAFFÈ

Come fare le lentiggini naturali con il caffè vi starete chiedendo. Ebbene, in realtà non è molto difficile ma, sappiate che non dureranno molto tempo e che appena vi laverete la faccia spariranno completamente. Tutto ciò di cui avrete bisogno è di uno spazzolino da denti e una tazzina di caffè ormai freddo. Immergete le setole dello spazzolino e scuotetelo per togliere il liquido in eccesso, poi avvicinatelo al volto e strisciate il pollice sulle setole con forza, così da far schizzare le gocce di caffè sul volto. Il risultato sarà sempre diverso ed inaspettato.

LENTIGGINI FINTE CON LA MATITA

Più semplice come tecnica, ma dovrete armarvi di santa pazienza, è quella con la matita per il trucco. Cercate il colore che più si adatta alla vostra pelle per creare un contrasto e cominciate a picchiettare in modo irregolare soffermandovi soprattutto sul naso, dove solitamente si accumulano più lentiggini. Un ottimo prodotto è la matita per lentiggini Kiko ma potrete trovarne anche per lentiggini finte su Amazon.

COME FARE LE LENTIGGINI NATURALI: HENNÈ

Se cercate un metodo che può durare fino a persino 3 settimane, allora dovete provare l’hennè. L’hennè è una pianta, quindi del tutto naturale, che può essere usata come tinta sia per capelli che per tatuaggi temporanei. Le nostre lentiggini fatte con l’hennè saranno proprio questo, un tatuaggio di breve durata. In commercio potrete trovare dei coni di hennè in pasta. Tagliate la punta del cono (un forellino piccolo) e facendo pressione picchiettate la pelle. Lasciate in posa qualche minuto e poi cominciate a toglierle con un dischetto di cotone. Cominciate facendo sempre delle prove con poche lentiggini poi, se soddisfatte, potrete procedere.

USARE L’AUTOABBRONZANTE

Un altro metodo piuttosto efficace è quello che vede come protagonista l’autoabbronzante. Molto semplicemente dovrete procurarvi un pennellino, intingerlo in un po’ di crema e picchiettare sul viso avendo cura di intervallare macchioline piccole ad alcune più grandi così da ricreare un effetto naturale.

Probabilmente cercando questa tecnica vi sarete imbattute in come fare le lentiggini finte spray. Ebbene, in questo caso viene indicato di usare un colorante spray per la ricrescita dei capelli. Vi SCONSIGLIAMO assolutamente questa tecnica perché se dovesse andarvi negli occhi vi farebbe solo male.

COME FARE LE LENTIGGINI NATURALI: IL TATOO

Come fare le Lentiggini finte facendole sembrare naturali, ultimo metodo è il tatoo!
Le lentiggini finte vi piacciono così tanto che proprio non potete immaginarvi più senza? Allora l’unica soluzione sono le lentiggini finte tatoo. Proprio come per il contorno labbra e le sopracciglia, potrete tatuarvi le lentiggini tramite la tecnica del microblanding. Dureranno circa due anni, dopodiché dovrete ricorrere ad un ritocco ma diciamo che sono un buon compromesso al trucco continuo.

Siamo quindi riusciti a darvi qualche spunto per ricreare le vostre perfette lentiggini finte? Speriamo proprio di si!

CONDIVIDI 

Condividendo questo articolo su Pinterest ci aiuti tantissimo a crescere, e te ne saremo sempre grati. Speriamo che questo articolo su Come fare le Lentiggini finte facendole sembrare naturali vi sia piaciuto!

Disclaimer: Non ci assumiamo nessuna responsabilità dell’utilizzo che farete dei consigli in questo articolo. I link agli articoli Amazon sono tutti link affiliati, significa che riceviamo ad ogni acquisto effettuato una piccola commissione che però non sarete voi a pagare ma Amazon stesso

1 Condivisioni