Come creare un brand da zero

4 Condivisioni

Buttarsi nell’imprenditoria non è mai una cosa semplice e spesso si ha paura di creare un nuovo marchio proprio perché non si conoscono tutti i passaggi da fare. Ecco come creare un brand da zero

Nell’articolo di oggi vogliamo darvi alcuni consigli per creare un vostro brand dal nulla e spiegarvi, a grandi linee, tutto ciò di cui avrete bisogno. Cominciamo!

AVERE BENE IN MENTE IL VOSTRO OBIETTIVO

No, non è una frase di incoraggiamento ma il primo punto per la creazione di una nuova impresa. Cosa volete vendere? Che tipologia di azienda volete essere? Perché pensate che il pubblico dovrebbe scegliervi? Sono tutte domande che dovete porvi e alle quali dovete dare delle risposte ben precise perché a fare i vaghi non ricaverete nulla. Un’attività necessita di solide basi che passano, proprio all’inizio, dall’identità dell’azienda stessa. Una volta definiti questi punti allora potete effettivamente cominciare a costruire il vostro business.

Il nome di un’azienda ed il suo logo sono ciò all’apparenza le definisce, ciò che, diciamo, salta subito all’occhio. Cercate un nome che sia originale, che non somigli a nulla di già visto ma che riporti immediatamente a ciò che volete vendere. Deve essere facile sia da leggere che da pronunciare e, soprattutto, deve essere immediato. Lo stesso vale per il logo che deve essere sì semplice ma anche d’impatto. Per questo vi consigliamo di rivolgervi ad un graphic designer con il quale potrete confrontare le vostre idee e le sue. Gli esperti del settore non vanno sottovalutati perché sanno benissimo cosa vuole il mercato. Una volta fatto questo vi consigliamo di registrare il vostro marchio così da detenerne pieni diritti.

CREA UN MOTTO

Sapete cosa rende spesso famoso un brand? Una frase che vi associamo automaticamente grazie alle loro pubblicità. Pensateci un attimo e cercate di ricordare i motti collegati ai marchi più famosi del mondo. Adesso capite quello che vi stiamo dicendo, vero? Ecco, per la vostra impresa dovreste fare lo stesso, creare una frase ad effetto che si imprima bene nella memoria del pubblico, una frase che assoceranno immediatamente al logo e al nome. È un’ottima pubblicità che durerà negli anni se fatta bene.

CREARE UN SITO WEB

Adesso che avete definito le basi, il prossimo passo è quello di creare il vostro sito web. Ormai tutte le aziende hanno la loro pagina sul web perché chiunque, se deve fare una qualche ricerca, si affida ad Internet. Anche in questo caso, a meno che non siate degli esperti, vi consigliamo di rivolgervi ad una figura professionale che vi potrà realizzare il sito web su misura per voi gestendone la grafica, lo stile e la possibilità di renderlo pienamente operativo in poco tempo.

SFRUTTA I SOCIAL NETWORK

Non ci stancheremo mai di ripetere quanto siano importanti i social ai fini della pubblicità. Sono delle vere e proprie vetrine che tutte le aziende dovrebbero usare per dare visibilità ai propri prodotti. Tolto il fatto che potrete raggiungere un pubblico molto più ampio ma, soprattutto, potrete sponsorizzare la vostra pagina o i vostri post tramite il pagamento di una cifra davvero irrisoria. Oltretutto, potrete interagire direttamente con i clienti proprio mostrandovi disponibili a rispondere a tutte le loro domande e curiosità sull’azienda.

Pronti quindi per creare il vostro nuovissimo marchio?

CONDIVIDI 

Condividendo questo articolo su Pinterest ci aiuti tantissimo a crescere, e te ne saremo sempre grati. Speriamo che questo articolo su Come creare un brand da zero vi sia piaciuto!

Disclaimer: Non ci assumiamo nessuna responsabilità dell’utilizzo che farete dei consigli in questo articolo. I link agli articoli Amazon sono tutti link affiliati, significa che riceviamo ad ogni acquisto effettuato una piccola commissione che però non sarete voi a pagare ma Amazon stesso
Altri consigli per togliere la cellulite e  maschere per capelli