Come Capire che tipo di Capello hai

I capelli, si sa, hanno bisogno di costanti cure per non risultare crespi e spenti. Ma sai da dove comincia una buona hair routine? Da dei prodotti specifici per la propria tipologia di capello. E qui si arriva al dubbio di ognuno di noi: Come Capire che tipo di Capello hai?

Come capire che capelli ho è un discorso che va affrontato su più fronti, non basta chiedersi “come capire se ho i capelli grassi o secchi” perché quella è solo una piccola parte di un discorso ben più complesso. Cominciamo quindi dall’inizio.

STRUTTURA DEL CAPELLO

La struttura è quella che fa capire se hai i capelli fini o grossi. Prendi del semplice filo per cucire e tagliane un pezzo, poi mettilo a fianco di un tuo capello. Se il filo dovesse risultare dello stesso spessore del tuo capello significa che hai una struttura media, nel caso fosse più sottile avrai i capelli grossi (o spessi), mentre, al contrario, se fosse il tuo capello ad essere più sottile, la tua categoria è quella dei capelli fini, quelli più delicati.

TRAMA DEL CAPELLO

Nella categoria delle trame rientrano i capelli lisci, mossi e ricci. Quindi, come capire se ho i capelli lisci o mossi? È molto semplice, inizia con il lavare i capelli utilizzando solamente lo shampoo poi, dopo averli tamponati bene, lasciali asciugare senza phon ne spazzola, semplicemente all’aria. Se asciugandosi restano relativamente piatti significa che sono lisci e se si incurvano sono mossi. E se la domanda fosse come capire se ho i capelli ricci? Segui la stessa tecnica e se una volta asciutti avranno un motivo a ricciolo, ecco la tua risposta!

CAPELLO GRASSO O SECCO?

Non è difficile determinare questa parte perché, solitamente lo si vede immediatamente. Il capello secco tende ad essere “moscio” e si spezza molto facilmente. Spesso presenta doppie punte e risulta denutrito. Il capello grasso è una conseguenza del cuoio capelluto ricco di sebo. Tende ad essere inspessito e sembra quasi oleoso nonostante lo si lavi regolarmente.

CAPELLO CRESPO

Un discorso a parte va fatto per il capello crespo, solitamente prerogativa di chi ha i capelli ricci oppure di chi usa trattamenti aggressivi. Al tatto risultano quasi ruvidi, sono gonfi, è difficile fare la piega e il colore sembra spento. Si è notato che chi usa spesso tinte a base di ammoniaca finisce, dopo un po’, per avere i capelli crespi. Stessa cosa per chi fa la permanente. I capelli crespi devono essere trattati con una hair care routine il più in fretta possibile prima di rovinare irrimediabilmente il capello.

Come Capire che tipo di Capello hai

PRODOTTI PER OGNI TIPO

Una volta che avrai determinato la tua tipologia di capello arriva la parte divertente: scegliere i prodotti più adatti e coccolarti. Cerca di seguire una routine di bellezza per rendere i tuoi capelli sani e forti. Usa degli shampoo adatti, prova delle maschere fai da te e, se proprio hai paura di sbagliare, consultati con un bravo parrucchiere che ti saprà indicare al meglio cosa fare per prenderti cura di te stessa.

Care lettrici, imparate che prendersi cura di sé stesse non deve essere solo un dovere ma anche e soprattutto un momento di relax, qualcosa da dedicare alla nostra persona soltanto, quindi perché non unire l’utile al dilettevole?

CONDIVIDI 

Condividendo questo articolo su Pinterest ci aiuti tantissimo a crescere, e te ne saremo sempre grati. Speriamo che questo articolo Come Capire che tipo di Capello hai vi sia piaciuto! Altri consigli per togliere la cellulitemaschere per capelli unghie.

Disclaimer: Non ci assumiamo nessuna responsabilità dell’utilizzo che farete dei consigli in questo articolo. I link agli articoli Amazon sono tutti link affiliati, significa che riceviamo ad ogni acquisto effettuato una piccola commissione che però non sarete voi a pagare ma Amazon stesso 🙂

 

1 Condivisioni