Hai appena cambiato gestore e vuoi sapere quali e quanti modi ci sono per poter ricaricare il credito della SIM con il gestore WIND? In questo articolo verranno elencati tutti i metodi utilizzabili così potrai scegliere il metodo più adatto e comodo a te.

 

È possibile farla online, attraverso delle offerte, pagando anche con PayPal. Altrimenti si può chiamare un numero specifico da cellulare e ricaricare di un taglio specifico la propria SIM. Si può anche ricarica un altro numero attraverso un semplice SMS.

Ricaricare Online

È possibile ricaricare il credito della propria SIM attraverso il sito ufficiale del gestore WIND (https://www.wind.it/privati/). È il metodo più semplice e veloce perché non c’è bisogno di creare un account o di effettuare il login e si può fare sia attraverso il pc, che attraverso il cellulare.

Una volta entrati sul portale web del gestore bisogna cliccare sulla voce “Ricarica”, digitare il numero che volete ricaricare nel campo adibiti poi scegliere l’importo da € 5 a € 100. Nel passaggio successivo bisogna scegliere il metodo di pagamento fra carta di credito, PayPal o addebito sul conto e si può scegliere di ricevere una notifica dell’avvenuta operazione.

In fine basta schiacciare sul tasto “Ricarica” in basso ed essa verrà effettuata istantaneamente e verrà inviata anche una notifica sotto forma di messaggio al numero ricaricato per confermare l’avvenuta operazione.

Tramite App MyWind

L’applicazione ufficiale del gestore chiamata MyWind è scaricabile su Android tramite Google Play Store, su iPhone tramite App Store e su Windows Phone tramite Microsoft Store.

Una volta fatto il download, bisognerà avviare il software ed effettuare il login all’account WIND inserendo nome utente e password, se non lo si possiede basta crearlo inserendo il proprio numero di cellulare e il codice che verrà inviato al numero appena inserito. È possibile accedere anche con Facebook.

Nella schermata principale bisogna selezionare la voce “Ricarica” presente in basso e accertarsi che nel campo “Numero” ci sia il numero di cellulare esatto. Successivamente bisogna selezionare il taglio di ricarica preferito da € 2 a € 100 e il metodo di pagamento fra carta di credito/prepagata, PayPal o conto telefonico WIND. Premere “Ricarica” per terminare l’operazione.

Selezionando la scheda “Autoricarica” dall’applicazione è possibile impostare una ricarica automatica che viene fatta dal gestore al numero di telefono quando il credito residuo scende sotto i un determinato importo che può essere scelto dal cliente fra € 5, € 3 e € 1 oppure può essere effettuata automaticamente ogni 30 o 360 giorni. Infine basta selezionare il metodo di pagamento.

Tramite RicariCard

Questo è sicuramente il metodo più conosciuto e usato dalle persone. La RicariCard è acquistabile presso negozi WIND, edicole, bar, tabaccherie e altri rivenditori autorizzati, nei tagli da € 5, € 10, € 15, € 25 e € 50.

Questo coupon contiene, sotto la fascetta argento che bisogna grattare, un codice PIN di 16 cifre che bisognerà digitare quando richiesto durante la chiamata al 4242 dal numero WIND che si vuole ricaricare. La voce guida spiegherà poi i passaggi e a chiamata terminata la ricarica sarà effettuata.

Se si vuole ricaricare un altro numero di cellulare WIND o il vostro numero ma da un altro dispositivo, basta chiamare da telefono fisso il numero 328.525.25.00.

Per ricaricare un altro numero WIND si può mandare un messaggio al 4243 con un messaggio di testo contente il numero da ricaricare e l’importo che si vuole caricare scegliendo fra € 2, € 4 e € 6. Questa somma verrà tolta dal credito del telefono di chi fa la ricarica e in più 99 centesimi.

Tramite Satispay

Satispay è un’applicazione gratuita per Android e iOS che ti permette, oltre a ricaricare il proprio credito, di fare acquisti nei negozi sia fisici che online, pagare il bollo dell’auto, i bollettini, i bollettini pagoPA e inviare dei soldi ai propri contatti.

Per utilizzare questa app bisogna creare un account e collegare il proprio conto corrente bancario e impostare la somma di denaro che si vuole avere disponibile sul conto Satispay.

Inizialmente verrà richiesto di inserire il proprio numero di cellulare e la propria e-mail. Bisogna poi verificare la propria identità e creare un codice PIN di 5 cifre che verrà richiesto ogni volta che si vuole accedere all’applicazione.

Successivamente bisognerà inserire il codice IBAN del proprio conto corrente bancario, tutte le informazioni personali richieste e la foto di un documento d’identità a scelta. Una volta verificato il tutto ed esser entrati effettivamente nell’applicazione, sarà possibile impostare il budget di cui si vuole disporre settimanalmente su Satispay.

Quando il budget impostato precedentemente sarà effettivamente sul conto si potrà effettuare una ricarica WIND. Bisogna premere sulla voce “Servizi”, “Ricariche telefoniche” poi “Wind” per indicare l’operatore di cui si ha bisogno. Selezionare “Al mio numero” o selezionare il contatto a cui si vuole fare la ricarica se non è il proprio e infine scegliere il taglio preferito e schiacciare “Invia”.

Tramite Home Banking

Se si possiede un conto corrente bancario che ha accesso ai servizi di Home Banking, è possibile fare una ricarica WIND collegandosi al sito della propria banca e utilizzare il servizio di ricarica cellulare nella sezione dei pagamenti online.

Si deve accedere con le proprie credenziali all’area clienti personale, entrare nella sezione dei pagamenti online e selezionare la voce per effettuare una ricarica telefonica. Selezionare WIND come operatore telefonico, inserire il proprio numero di telefono o quello a cui si vuole fare una ricarica e scegliere l’importo da caricare

Infine basterà confermare l’operazione e la somma caricata sulla SIM di destinazione verrà sottratta dal proprio conto automaticamente.

Altri metodi per ricaricare con WIND

  • Tramite gli sportelli Bancomat e Postamat;
  • Ricevitorie e rivenditori autorizzati come Lottomatica, Sisal e TotoBit Power Pos che hanno disponibili tagli da € 5 a € 50;
  • Tramite PayPal, dopo aver effettuato l’accesso o la registrazione alla pagina Web

  • Tramite l’associazione del proprio numero a un conto corrente bancario ed effettuando la ricarica agli sportelli Bancomat abilitati con un PIN oppure chiamando o mandando un messaggio, con scritto l’importo da ricaricare fra € 15, € 20, € 30, € 50 o € 100 seguito da uno spazio e dal PIN personale, al 4242.

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: