Quante volte vi siete sentiti dire :”Se continui ad usare quel telefono te lo lancio fuori!”?

Sicuramente non si sarebbero mai immaginati che sarebbe diventato uno sport vero e proprio,con una scuola che lo insegna e dei campionati mondiali.

Non è uno scherzo, si tratta di una disciplina sportiva molto particolare, ma che coinvolge persone di tutte le fasce d’età.

È stato inaugurato il primo campo scuola di lancio del telefonino presso Sumirago (VA) il 20 Settembre 2015.

A ideare questo sport è stata la Finlandia, la terra dei cellulari, fino a quando il noto brand Nokia non è stato poi messo in disparte da altri marchi.Nella cittadina di Savonlinna, nell’Agosto 2000, si è tenuto il primo campionato mondiale del lancio del cellulare.

Ecco uno sguardo al regolamento!

1. Il gioco del “lancio del telefonino” dovra’ essere effettuato con un telefonino o cellulare o mokap (telefonini finti da vetrina).

2. Per le gare provinciali, regionali, nazionali, internazionali dovrà avere un peso uguale per tutti i partecipanti.

3. Ci saranno due categorie di giocatori:

junior: Ragazzi e ragazze 13-20 anni

senior: uomini e donne dai 21 anni in poi senza limite d’età

4. Non potranno partecipare professionisti nelle discipline del lancio del peso,del giavellotto,del disco e del martello,e in piu’ non sara’ riconosciuto nessun premio di vincita ha qualsiasi persona che cercara’ di iscriversi in modo fraudolento.L’organizzazione per tali avvenimenti si riservera’ di denunciarlo alle autorita’ competenti.

5. Il giocatore avrà disposizione un solo tiro.

6. Il lancio del telefonino o tiro potra’ essere effettuata con qualsiasi tecnica e con il solo uso degli arti superiori senza l’uso di strumenti accessori di qualunque tipo, genere e natura.

7. Il giocatore, dopo avere preso posizione sulla linea o corsia di tiro o lancio, potrà prendere una rincorsa, senza limite di misura, all’interno di detta corsia o linea di tiro ,e dovrà lanciare il telefonino senza superare il limite di tiro o lancio contrassegnato sul terreno con una striscia di colore visibile. Il lancio o tiro oltre tale limite verra’ considerato nullo.

8. La misurazione di tale lancio verra’ rilevata da personale addetto, dal limite di lancio (striscia) fino al punto dove il telefonino si è fermato. Le misurazioni verranno fatte con un strumento digitale collegato direttamente al computer.

9. Vince chi lancia o tira il telefonino più lontano (in caso di parità si terrà un incontro tra i due finalisti).

 

LEGGI ANCHE:
Bolletta dell’acqua alle stelle, è tutta colpa del gatto

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: